Cucina pugliese

Ricette della Cucina pugliese


Biscotti ripieni alla confettura di mele cotogne

Ricetta:Portata: Dolci

DSCN4095

I biscotti farciti sono molto usati nel meridione, soprattutto quelli ripieni di confettura di mele cotogne, prerogativa della zona pugliese (vedremo anche una sua evoluzione, per quanto riguarda un dolce invernale: la cotognata).

Il risultato sarà un biscotto profumatissimo ideale per la colazione e da accompagnare con tè o infusi, ma soprattutto, è immancabile durante le tavolate delle feste natalizie. Questi biscotti si conservano molto bene, quindi è possibile farne una quantità maggiore senza timore che diventino gommosi e spesso vengono regalati per arricchire una pasto.

Ecco cosa serve per circa 30 biscotti (dipende da quanto li farete grandi):

- 550 grammi di farina bianca 00 per dolci;

- 150 grammi di zucchero;

- 120 grammi di burro;

- 3 uova;

- 1 bustina di lievito istantaneo;

- 1 bustina di vanillina;

- succo di un limone.

Mescoliamo prima gli elementi in polvere, quindi farina, zucchero e vanillina, poi aggiungiamo il succo di limone, il burro ammorbidito, le uova e solo per ultimo il lievito. Impastiamo bene fino ad ottenere un composto molto compatto e stendiamolo col mattarello fino ad ottenere una sfoglia di circa mezzo centimetro di spessore.

Prendiamo uno stampino di forma circolare (se non lo avete, un bicchiere andrà più che bene!) e tagliamo tanti cerchi per quanti ce ne possano stare sulla sfoglia. Con quella che rimane, impastiamola di nuovo e stendiamola per ottenere altri cerchi fin quando non finisce.

Un’ottima opzione, molto conosciuta e utilizzata, è quella di aggiungere un cucchiaino colmo di cannella o di noce moscata all’impasto (a seconda di cosa vi piace di più), così il profumo sarà ancora più speziato ed evocherà ancora di più le festività di Natale.

Ora ci sono due alternative: possiamo creare dei biscotti ripieni “tondi” mettendo un cucchiaino di confettura di mele cotogne su un cerchio e poi chiuderlo mettendone un altro sopra, oppure (se il vostro stampino è abbastanza grande) creare dei panzerottini mettendo sempre la confettura al centro del cerchio e chiudendolo su sé stesso in modo da dargli la tipica forma del panzerotto. E’ solo questione di gusto! L’importante è chiuderli bene con le punta delle dita perchè non fuoriesca il contenuto!

Una volta chiusi tutti i biscotti ripieni (non mettete comunque più di un cucchiaino di confettura perchè tenderà a sciogliersi ed allargarsi col calore del forno), inforniamo per circa 20 minuti a 180°. Ora che sono pronti, giriamoli dall’altro lato e rimettiamoli in forno appena un paio di minuti.

Spolverate con zucchero a velo, se lo gradite e servite ancora tiepidi.

Ovviamente questo tipo di biscotto si presta ottimamente per qualunque tipo di ripieno: quindi le  possibilità sono tantissime! La confettura di mele cotogne, tipica della Murgia è l’ideale, ma per chi volesse provare altro, anche le altre confetture sono ottime… Per non parlare della Nutella!


Lascia un commento:

Ricerca per ingredienti: acciughe bruschetta cime di rapa contorno finocchi mozzarella orecchiette pasta patate pomodoro ricette antipasti verdura